Un giorno per conoscere Plone e la sua comunità

Il 26 Aprile abbiamo onorato anche in cinque diverse città italiane il World Plone Day.

Ieri ho potuto partecipare al World Plone Day di Roma, organizzato da Abstract in collaborazione con ENEA, che ha ospitato l'incontro presso la propria sede romana.

Il World Plone day è una giornata mondiale indetta dalla comunità di utenti e sviluppatori Plone per promuovere questo strumento con una serie di eventi locali che si svolgono in contemporanea. In italia, noi di Abstract abbiamo potuto organizzare gli incontro di Roma e Napoli, affiancando quelli di Bologna, Milano e Torino.

Gli interventi

Dopo il benvenuto di Silvio Miglioridirettore della divisione ICT di ENEA, abbiamo assistito al variegato programma, che ci auguriamo sia stato utile a dare spunti e prospettive concrete di utilizzo di Plone.

Andrea Quintiliani, responsabile del Laboratorio Nuovi Progetti e Applicazioni in Rete, ha presentato la strategia di ENEA che vede Plone a supporto delle necessità di pubblicazione online dell'ente. Quintiliani ha parlato delle esperienze concrete che in questi anni si sono susseguite con vari siti e portali ENEA, sottolineando la realizzazione del portale istitutionale ENEA.it. L'intervento si è concluso il suo intervento dichiarando una rinnovata attenzione alle problematiche di accessibilità e alla frontiera dell'accesso mobile ai servizi online.

Per quanto mi riguarda ho proposto una chiave di lettura di alto livello sull'utilizzo di Plone, presentandolo come "il tassello mancante", e cercando di mettere in luce le peculiarità di questo che è un web CMS con spiccate doti di collaboratività e di archiviazione documentale out-of-the-box.

Questo tipo di prospettiva è trasparente agli utilizzatori incalliti di Plone, ma per quelli che lo avvicinano con in mente la pubblicazione di portali web o intranet, si tratta di un chiarimento forse utile.

É stata poi la volta di Raffaele Boiano, esperto di comunicazione e marketing online, che ha portato al WPD una ventata di concezioni dalla frontiera del web, parlando di responsive content nell'era della content strategy. Raffaele, ha dato il giusto risalto a una serie di punti cruciali per chi costruisce il web di oggi, facendo notare come il termine "responsive" applicato al design sia solo l'ultimo stadio del concetto complessivo, dove il contenuto è il vero principe.

Touchpoints, COPE, Metadati, Content chunks sono solo alcuni degli argomenti presentati da Raffaele, per mettere in evidenza come si dovrebbe pensare alla gestione dei contenuti in modo moderno. E, aggiungo io, per chiarire ancora una volta come Plone possa essere un validissimo supporto tecnico, quando si tratta di costruire il web di oggi: content types e schemi di attributi centrati sugli oggetti di contenuto, export XML, multicanalità, metadati sono altrettanti elementi caratteristici dei portali Plone base.

La giornata si è conclusa con i nostri amici Luca Gentili e Luca Mancini, di Next, che ci hanno presentato la loro esperienza di integrazione con Plone per la costruzione di una knowledge base condivisa e arricchita di funzionalità gestionali con Plomino e una serie di estensioni plone. Luca Gentili ha testimoniato la produttività che Plone può offrire anche a chi è agli inizi, se il lavoro viene affrontato con una corretta progettualità e con gli strumenti più adeguati.

Spero di poter aggiornare al più presto questo post con i link alle presentazioni online degli interventi e le registrazioni dei video.

Ecco i link alle video registrazioni degli interventi:

Ringraziamenti

Tutti i partecipanti alla giornata si sono detti soddisfatti per aver scoperto in Plone uno strumento interessante, o almeno per aver ottenuto qualche nuovo spunto di cui fare tesoro.

Grazie a tutti coloro che hanno presentato argomenti e partecipato, e grazie ad Abstract ed ENEA per continuare a sostenere questo tipo di eventi, cercando una sempre maggiore diffusione del software Open Source di qualità.

Dal canto mio, auspico di poterci vedere al prossimo World Plone Day e, per chi potesse ancora unirsi a noi, rinnovo l'invito al PLOG che si svolge settimana prossima a Sorrento!

Share this on

Share |

On same topics

Commenti

comments powered by Disqus