Rilasciato Plone 4.0: la festa può cominciare!

Dal primo pre-rilascio sono passati molti mesi, e finalmente la versione stabile ha visto la luce.

Molti stavano aspettando il via libera ad usare Plone 4, che di fatto è già usato in produzione in molti casi. Uno su tutti: plone.org è stato aggiornato alla versione 4.0 a tempo di record!

Come sempre lo sforzo della comunità non si limita allo sviluppo: plone.org ha accolto la nuova versione in grande stile con una nuova homepage, una press release molto invitante, uno screencast nuovo di zecca e il manuale utente plone adeguatamente aggiornato.

Elegante Minimalismo

Un "elegante minimalismo" da sempre caratterizza Plone, ed è stato scelto come tagline per questa versione. In effetti, grazie al nuovo tema dell'interfaccia, all'uso di Jquery e di TinyMCE, Plone ha ulteriormente affinato questa sua dote.

Alexander Limi, co-fondatore del progetto Plone sostiene che "Plone 4 è basato sulle funzionalità e sui miglioramenti più richiesti dagli utenti e dagli sviluppatori della comunità Plone mondiale". "I nostri sviluppatori e utenti volevano il miglioramento delle performance - Plone 4 è molto più veloce, richiede meno memoria, e si comporta bene anche quando è chiamato a servire file pesanti. Chiedevano anche di non sacrificare quel che già facevamo bene - e non l'abbiamo fatto. Plone 4 non è solo più potente - continua anche a migliorare in aree dove Plone è sempre stato forte: usabilità, sicurezza, e un CMS che è facile da installare, aggiornare, e ha un bell'aspetto già in partenza."

Plone 4 gira ora su Python 2.6 e Zope 2.12; inoltre fa uso del supporto ai blob del db a oggetti che memorizza i contenuti, rendendolo ancora più adeguato a risolvere le esigenze di gestione documentale e servizi ad alto carico di file binari.

Un ponte verso il futuro

Plone 4.0 doveva essere una versione poco interessante in attesa delle novità che verranno con la versione 5, di cui un'anteprima possiamo avere leggendo il report del Living Statue Sprint.

Molto di quanto è stato fatto per agevolare gli sviluppi futuri è poco visibile a livello di funzionalità, e nonostante ciò resta una delle versioni di Plone con il maggior numero di aggiornamenti!

Complimenti a coloro che hanno contribuito a rendere così potente Plone 4, e buon Plone a tutti!

Share this on

Share |

On same topics

Commenti

comments powered by Disqus