Plone Conference 2012: cosa fare in attesa della prossima edizione (parte terza)

Da una conference si esce con molti buoni propositi, ecco i nostri..

Nelle altre puntate abbiamo visto la fase conferenza e la fase sociale, ma Arnhem è stata densa di spunti ed emozioni, e sulla scia di tale condizione nascono tante idee e la voglia di perseguirle.

Italiani ad Arnhem

Un manipolo di italiani hanno bevuto birra olandese durante la Conference, e abbiamo avuto occasione di parlare insieme, cercando un rilancio delle attività comunitarie nel nostro Paese.

Si è parlato di Plone.it, e di "come sarebbe bello se..", e questa è la lista della spesa che spero sia condivisa da più persone possibile:

  • [facilissimo] far arrivare su linked-in il flusso delle notizie e del planet plone.it
  • [facile] garantire una o due notizie al mese un costante flusso di notizie in Italiano, ispirato dalle news di Plone.org e non solo (Massimo sta già riorganizzando la redazione, se l'idea vi piace mandate una mail in lista plone.it!)
  • [non banale] capire se/come tornare a scrivere il manuale utente di Plone in italiano e rilasciarlo su plone.it  NB: il gruppo documentazione è stato rifondato alla conference, ma non vorremmo aspettare i loro futuri frutti per essere operativi. Il leader per questa missione dovrebbe essere presto annunciato
  • [non banale] revisionare i contenuti per renderli attuali

Oltre a questo, durante il Plone Party è nata l'idea di tornare a organizzare uno sprint importante in Italia, dopo molti anni di assenza. Dobbiamo ancora definire i dettagli, ma si dovrebbe poter concretizzare in zona Bologna a Primavera 2013: vorremmo farvi respirare l'aria della Conference. :) 
Prendete nota!

Uno sguardo alla direzione

Il Board 2011-2012

Lo scorso hanno ho avuto l'onore e il piacere di fare parte del Board, l'organo direttivo della Fondazione Plone, e sono stati mesi densi di attività e iniziative, per quanto in buona parte non facilmente visibili.

LO SAPEVI CHE..
il Board si riunisce 2 volte al mese in base a un'agenda e dei verbali pubblici?
chiunque è benvenuto a presentare le sue domande all'indirizzo board@plone.org?
non è necessario essere un membro della Fondazione Plone per proporre la propria candidatura al Board?

Come consuetudine il nuovo Board è stato eletto durante il meeting annuale dei membri della Fondazione Plone:buon lavoro a Erico Andrei, Carol Ganz, Matt Hamilton, Liz Leddy, Steve McMahon, Paul Roeland and Matt Wilkes!

Alcuni mi hanno chiesto perchè non ho ripresentato la mia candidatura, ecco i due motivi principali:

  • fare seriamente il proprio lavoro nel Board richiede tempo e costanza.. molta più di quella che un anno fa mi sarei aspettato
  • per il prossimo anno vorrei focalizzare la mia attività su iniziative nel gruppo marketing, cercando di migliorare la percezione di Plone dentro e fuori della nostra community. Sono convinto che farlo dall'esterno del Board possa comportare maggiore efficacia.

Share this on

Share |

On same topics

Commenti

comments powered by Disqus