Contenuti georeferenziati con Plone: un caso interessante

scegliere la casa migliore nel rispetto della normativa sulla disabilità francese grazie a collective.geo è un gioco da ragazzi.

Un gruppo di aziende che si occupano di edilizia popolare ci ha richiesto di realizzare un portale ad accesso riservato per consentire ai loro dipendenti la gestione di un database condiviso delle case gestite. In questo modo ogni casa può essere facilmente rintracciata, anche se non è direttamente sotto il controllo della propria azienda.

L'accesso a tali informazioni avviene attraverso la vista principale, costituita da:

  • filtro di ricerca
  • mappa in cui vengono presentati i risultati in base alla loro posizione
  • tabella con le informazioni di dettaglio dei risultati

Trovare la casa che cerchi

Le informazioni per la singola casa sono affidate a un content type da noi realizzato, rapido da sviluppare in Plone e perfetto per i nostri scopi.

Scheda immobile

Il motore di geo-localizzazione è stato sviluppato attraverso collective.geo, che permette di geo referenziare contenuti Plone e di visualizzarli facilmente su di una mappa geografica.

Diverse sono le tipologie di ricerca che si possono lanciare con Il form messo a disposizione degli utenti, realizzato con z3c.form: per indirizzo, per città, per stato, per servizi ai disabili, etc..

Il risultato della ricerca viene mostrato sulla mappa, evidenziando gli alloggi in base alle diverse categorie di appartenenza.

Ricerca Immobili

I risultati sono mostrati anche in forma tabellare dando la possibilità di accedere a numerose altre informazioni. Completano le funzioni disponibili la possibilità di esportare in formato CSV gli immobili filtrati, o preparare i dati per la stampa.

Tabella dei risultati

L'infrastruttura

Il sistema si basa su Plone 4.1, servito tramite nginx che smista richieste su diversi client ZEOSupervisor rende semplice orchestrare lo stato dei vari servizi.

Grande alleato nell'ottimizzare le prestazioni del sistema è come sempre plone.app.caching.

Share this on

Share |

On same topics

Commenti

comments powered by Disqus