Un breve tutorial su come riutilizzare materiale didattico basato su SCORM in Open edX  usando ScormCloud e LTI

Aggiungere contenuti SCORM a Open edX

Un breve tutorial su come riutilizzare materiale didattico basato su SCORM in Open edX usando ScormCloud e LTI

Dall’inglese "Shareable Content Object Reference Model" (Modello di Riferimento per gli Oggetti di Contenuto Condivisibile), lo SCORM rappresenta, nell’e-learning, il protocollo standard di riutilizzo, tracciamento e catalogazione degli oggetti didattici. 

OpenEDX non supporta SCORM in maniera nativa. Nate Aune, fondatore di Appsembler.com, ci indica però un metodo per utilizzare all’interno di OpenEDX contenuti didattici SCORM-based. Il metodo non prevede integrazione di codice o utilizzo dello standard Xblock, ma si appoggia ad un servizio web esterno, SCORMCloud.
Riportiamo in questo articolo i principali passaggi necessari all’integrazione, che prevedono:

  • l’esportazione del modulo di e-learning dal vostro LMS in forma di SCORM package
  • il caricamento dello SCORM package sul servizio SCORMCloud
  • la configurazione su SCORMCloud del dispatch necessario al riutilizzo del package come componente LTI 
  • l’uso del package su Open edX, tramite il componente LTI

Esportazione dello SCORM package


Gli screenshot che seguono fanno riferimento all’esportazione del corso didattico di esempio “Picture Perfect_Simulation Sample” tramite il LMS Adobe Captivate

Configurazione degli elementi interattivi

Per ogni elemento interattivo del corso che si intende inserire come elemento nel test di valutazione del corso, fare clic sull’icona Properties (in alto a destra nello schermo) e:

  • impostare la proprietà Type a Graded
  • assegnare, tramite la proprietà Points, il punteggio con il quale l’elemento contribuirà alla valutazione complessiva
  • spuntare la proprietà Report Answers

Configurazione del progetto


In Publish Settings -> Project -> Start and End, impostare la proprietà Project End Options a Close project (il valore di default è Stop project). In questo modo la finestra che mostrèrà il test di valutazione si chiuderà automaticamente al termine della valutazione stessa.

 

In Publish Settings -> Project -> Quiz -> Reporting, impostare la proprietà Standard sul valore SCORM 2004, poi fare clic sul pulsante Configure.


Configurazione del corso 

E’ possibile assegnare al corso un identificativo ed un titolo. L’assegnazione è opzionale, ma se si salta questo passaggio, il corso avrà come identificativo il valore di default “Captivate E-Learning Course”, e potrebbe essere difficile distinguerlo da altri corsi con lo stesso identificativo di default.


Esportazione da Adobe Captivate

Dal menù File, scegliere Publish, assicurandosi che il valore della proprietà eLearning output sia impostato a SCORM 2004 (così come impostato in uno dei passaggi precedentemente descritti). Il clic sul pulsante Publish permetterà l’esportazione del corso sotto forma di file .zip.

Caricamento dello SCORM package sul servizio SCORMCloud

Creare un account gratutito su SCORMCloud.com ed effettuare l’upload del file .zip del corso dalla sezione Add content della dashboard.


Configurazione per esportazione da SCORMCloud via LTI

Una volta caricato il file .zip, è necessario creare il dispatch che renderà disponibile il corso via LTI.

Creazione del dispatch


Se è la prima volta, nel wizard utilizzare il link Create New Destination

Inserire il valore Open edX nel campo Name. Nelle esportazioni successive, questo valore potrà essere riusato selezionandolo al clic sul link Add Existing Destination presente nello screenshot precedente. In ogni caso, nel campo Name è possibile inserire qualsiasi valore: é stato inserita la stringa Open edX solo per comodità nel riconoscimento.


Esportazione del dispatch via BLTI

10.png

Dalla schermata Dispatch, fare clic sul dispatch creato (Open edX) e, in Export your dispatch fare clic sul pulsante BLTI.

Memorizzazione delle informazioni BLTI

11.png


Memorizzare le informazioni mostrate nel pop up che si apre, relative all’endpoint URL BLTI, ed ai parametri Key e Secret  

Utilizzo del package SCORMCloud su Open edX

Abilitazione del componente LTI sull’istanza Open edX

12.png 

Effettuare il login a edX Studio, selezionare il corso all’interno del quale includere il contenuto caricato su SCORMCloud, poi selezionare Settings -> Advanced Settings. Nella proprietà Advanced Module List, aggiungere il valore lti, come mostrato in figura.

Aggiunta della entry LTI passport

13.png

 

Sulla stessa pagina Advance Settings, scorrere fino alla sezione denominata LTI Passports, ed aggiungere un nuovo record nel form:
lti_id:client_key:client_secret, dove client_key e client_secret sono i valori impostati all’atto della creazione del dispatch su SCORMCloud (vedi sopra).
Il valore per lti_id può essere una stringa qualsiasi, purché senza spazi: si tratta infatti di un mero identificatore che sarà usato quando il componente LTI al nostro corso su Open edX.
Ad esempio, potremo impostare un valore del tipo:

[
“pictureperfect:5f82ddc4-ff27-45ab-b2ab-02fa929e9e34:MHDEcqX4HTz6ZOk6FJNpdxxxxxxxxxxxxxx”
]

Nota: è necessario aggiungere un nuovo record per ogni package SCORMCloud che si intende aggiungere ad un corso Open edX.
Normalmente Open edX considera una sola coppia key/secret se il provider LTI è unico, ma SCORMCloud opera assegnando una coppia ad ogni componente utilizzato via LTI.

Aggiunta di un nuovo componente LTI al corso Open edX

14.png

Accedere all’outline del corso Open edX (Content >> Outline) e spostarsi nel punto nel quale si vuole includere il componente LTI che contiene l’esercitazione/quiz creata esposta tramite il package SCORMCloud 

Aggiunta di un componente avanzato

15.png

Se gli Advanced Components del corso Open edX sono abilitati, il pulsante Advanced dovrebbe essere visibile all’aggiunta di una nuova unità al corso Open edX.

Scelta del componente LTI 

16.png

Configurazione delle impostazioni del componente LTI

17.png

Utilizzare il link Edit per accedere alla maschera di inserimento delle impostazioni del componente

 18.png

Nel campo LTI Application Information è possibile inserire il valore SCORMCloud (ma è possibile inserire qualsisai valore).

Nel campo LTI ID, invece, è necessario inserire esattamente il valore impostato per LTI ID durante l’export iniziale dal LMS di origine (vedi sopra).

Nel campo LTI URL, inserire il valore http://cloud.scorm.com/sc/blti.

Ulteriori impostazioni per il componente LTI

19.png

 

Assicurarsi di impostare a True il valore della proprietà Scored, e di assegnare, tramite la proprietà Weight, il peso che il test deve avere sulla valutazione complessiva.
E’ possibile anche impostare un Display Name.

Preview e pubblicazione

20.png 

Una volta aggiunto il componente, è possibile accedere ad una sua preview, e procedere alla pubblicazione definitiva.

Accesso come studente al corso Open edX e test dell’esercizio

21.png

A questo punto, è possibile effettuare il login come studente sull’istanza Open edX, e testare il componente aggiunto. Il link View resource in a new window aprirà l’esercizio in una nuova finestra.

Svolgimento dell’esercizio

22.png

Durante lo svolgimento dell’esercizio, SCORMCloud provvederà al tracciamento dell’attività.

Completamento dell’esercizio

23.png

Alla fine dell’esercizio verrà mostrato il punteggio, con indicazione dell’esito.

Visualizzazione del punteggio sulla progress page del corso Open edX

24.png

La valutazione è inviata da SCORMCloud a Open edX, dove può essere visualizzata sulla progress page dello studente 

Avvertimenti

  1. Assicurarsi che l’istanza Open edx sia raggiungibile sul web da SCORMCloud. Attenzione quindi ad un eventuale certificato SSL e ad eventuali autenticazioni sul server web.
  2. E’ necessario un fix al codice di Open edX per la gestione delle delle richieste SCORMCloud, in ragione del (vecchio) namespace XML usato.
  3. E’ necessario un fix al codice di Open edX per la corretta validazione della OAuth signature.

 

Abstract e Open edX

Non esitare a contattarci se sei interessato a capire insieme come migrare su Open edX corsi e contenuti da altri sistemi LMS (Moodle, Docebo, …).

Open edX può essere la risposta giusta alle tue esigenze di formazione on line.

 

Share this on

Share |

On same topics

Commenti

comments powered by Disqus